L'autore


Sergio De Leo è nato e vive ad aosta. Grande conoscitore degli ambienti e delle montagne valdostane, che frequenta da oltre trentacinque anni, svolge un’intensa attività alpinistica in tutto l’arco alpino.

Pur non essendo un professionista della montagna, può vantare un curriculum di tutto rispetto: ha infatti all’attivo la maggior parte dei grandi itinerari di alta difficoltà delle alpi occidentali con il trittico per eccellenza: le nord delle Grandes Jorasses, del Cervino e dell’Eiger.  spiccano in particolare la Macintyre e Plein sud (via nuova) alle Jorasses e la diretta bonatti al Cervino (seconda italiana) oltre ad alcune prime invernali e vie nuove. Ha effettuato numerose spedizioni in Himalaya , Alaska, kenia e nelle Ande: molte le cime di prestigio salite in queste occasioni,  tra le quali cinque 8000 e ben tre vie diverse al Fitz roy, in Patagonia.

Ha salito 79 delle 82 vette oltre i 4000 facenti parte dell’elenco ufficiale uiaa, spesso per vie di alta difficoltà.  nel 2006 è entrato a far parte del prestigioso gruppo degli accademici del C.a.i. (C.a.a.i.). alla passione per l’alta montagna unisce quella per la fotografia: ha allestito una personale dal titolo “spazi e silenzi”. numerose le immagini pubblicate, scrive per le riviste del settore. Propone serate e presentazioni con gli scatti realizzati sia durante l’ attività nelle alpi che durante le spedizioni exstraeuropee.

Sergio Deleo

Clicca ed ingrandisci l'immagine
Sergio De Leo in arrampicata